Follow by Email

lunes, 28 de mayo de 2012

POESIE DI MONICA COLUCCIA - LECCE - ITALIA





In attesa di te

Dondolano pian piano
i mie pensieri nell'ombra
niente riflette quel raggio di luce,
pensieri pesanti come macigni
investono me,
come le onde abbattono gli scogli,
un mare impetuoso che non conosce
nè colore, nè profumo
nessun rumore,
solo quiete.
E così tramonta il sole,
rapisce il mio respiro e lo porta con sè
in attesa di un giorno,
in attesa di te

 Se l'amore

Se l'amore fosse una poesia
appenderei al mio cuore
le frasi più dolci
che un poeta ha inventato,
donerei alle stelle
i tuoi occhi splendenti
che mai ho guardato.

A mia figlia

Ti ho cullata nei miei pensieri,
ti ho custodita nel mio cuore,
ho immaginato i tuoi occhi,
ho vissuto le tue gioie,
ho racchiuso tutto ciò in un sogno
......e quel giorno sei arrivata
come una farfalla variopinta
di colori indefiniti.
Hai racchiuso le tue mani tra le mie
così forte per dirmi mamma ho bisogno di te,
per tracciarti la strada,
per scolpire la tua vita,
per seguire il tuo sentiero
in silenzio, senza far rumore,
e insegnarti le piccole cose
che un giorno diventeranno grandi.

La mia libertà

Sugli scogli
con lo sguardo diretto
in un punto indefinito,
al di là del mare
dove non c'è terra,
solo profumo
della libertà mia perduta
da un tempo che galoppa
e mi sfreccia dalle mani,
scavo con tutta la rabbia
che ho dentro con le mie unghie
fragili anche loro
per le troppe fatiche
che le mie mani hanno afferrato,
la mia voce spara parole
che escono dalla mia bocca,
ma nessuno le ascolta
solo il mare che bagna
questo viso inaridito dal tempo,
e il tramonto mi investe
in un mantello rosso vivo,
lo strappo dall'acqua
per avvolgere il mio corpo gelido,
lo avvolgo,
lo proteggo
affinchè la mia anima
rivestita di ghiaccio
si sciolga di calore
annegando in un mare
dove cerco la mia libertà.


UNA STORIA INFINITA

Ho camminato a piedi scalzi
Stanca 
Ho visto oceani e mari immensi

Ho aperto il cuore a storie indefinite
Senza mai chiedermi mai perché è finito
Amori strani e tormentosi
E mai
Ho chiesto di essere,
Di esistere in questo mondo
Grande ma piccolo dentro me.
E poi 
Non ho capito mai
Perché ti ho conosciuto
E poi
Non ho capito mai
Perché,  perché avrei dovuto
Odiarti
E poi
Mi chiami
Mi dici, tra mille lacrime
non ho altro che te
non lasciarmi andar via
dipingi i miei sogni di colori mai nati
costruisci l’amore ,
scolpisci su una pietra
il tuo viso col mio
perché insieme saremo
una storia infinita.

No come si fa a mettere il cuore
Distrutto d’amore
Ma come si fa
A creare calore
Come un pittore
Dipinge una tela di rosso colore
E poi
Non chiedermi di più
E poi
mi sfiori
Il mio corpo
Come un poeta
Sfoglie le pagine come pagine mai lette
E così di me credi in me
una nuova donna
sperando che sia una storia infinita



SORRISO

Rinchiuderei il tuo sorriso
sullo sfondo del cuore
e lo aprirei tutte le volte
che mi mancherà il respiro,
nei momenti bui
quando avrò sete di un sogno
quando il mio cuore
griderà amore,
quando raccoglierò le lacrime per donarle al mare,
quando raccoglierò le ali
per regalarle agli angeli,
e chiedendo di te
parlerò
affinchè il tuo sorriso
regalasse a me
un pò di te.

GRAZIE

Grazie a chi mi vuole bene
perchè grazie a loro ho imparato
ad amare la vita.
Grazie a chi mi fa soffrire
perchè con la sofferenza ho imparato
a diventare più forte e cancellare la mia ingenuità.
Grazie a chi mi ha ostacolato la strada
perchè grazie a loro ho imparato
ad abbattere i muri che mi hanno
costruito contro.
Un grazie a tutti
perchè ogni grazie
ha il suo valore.



AL MIO ANGELO


Apro silenziosamente
il cassetto dei ricordi
e cascanti sul mio viso
lacrime di dolore
quando penso a te,
angelo del mio cuore
che mi guardi da lassù
coccolato dalle stelle
avvolto nel cielo azzurro
ma scuro di notte
quando penso a te.

E questa tristezza
mi attraversa l'anima,
ma il tuo ricordo è sempre in me
tu che mi hai donato la vita
tu che mi hai insegnato
la vita
tu che hai lottato per
la vita....

Angelo mio
incrocia le tue mani
nelle mie,
in questo
legame tra cielo e terra
e ogni volta
che alzerò gli occhi al cielo
guarderò una stella...
la più luminosa
e crederò
che in quella stella
ci sarà sempre
il tuo sorriso.

CANTANTE CORINNE VIGO - GENOVA - LIGURIA - ITALIA




CORINNE VIGO Note biografiche
Boccoli scuri e una voce che conquista, Corinne Vigo è nata il 12 maggio del 1990. Arriva da Masone, nell’entroterra genovese, ma la sua è una voce calda, che ricorda più il clima tropicale che il freddo della Valle Stura. appena ventenne, frequenta l’università a Genova. Lo studio le piace, ma la sua grande passione è il canto. Notata qualche anno fa dal musicista e talent-scout Filippo Travo, ha fatto di un hobby una ragione di vita. «Canto sin da quando ero piccola – racconta Corinne – Tutti mi hanno sempre fatto i complimenti, io mi sono fatta coraggio e ho deciso di tentare qualcosa di più». Ed ecco, canzone dopo canzone, concerto dopo concerto, lezione dopo lezione,Corinne inizia a formarsi artisticamente sotto la guida artistica di Filippo Travo che decide di puntare su di lei. Tra il 2006 e il 2009 partecipa a diversi concorsi e fa diverse tappe live in Liguria suonando con Giacomo Macciò e Claudio Sobrero (chitarre), Filippo Travo (basso), Floriano Ferro (tastiere), Enrico Oliveri (batteria), Silvia Ferri (corista) e Fabrizio Ferrando (armonica a bocca).

Nel 2010 Filippo decide di affondare il colpo e di creare un progetto discografico e per far questo arruola Andrea Gallo affidandogli la produzione artistica. Andrea Gallo al fine di creare uno staff di qualità contatta Gigi De Rienzo che sposa subito la causa. Ne seguono diversi provini, e mesi di lavoro ininterrotto, mesi dai quali nasce un mondo preciso e minimale, il mondo di Corinne, la sua dimensione artistica.

Il team di lavoro nel corso dei mesi viene ulteriormente arricchito dall’intervento di Francesco Gazzè, che entusiasta del progetto decide di farne parte firmando i testi di alcuni brani.

Le prime quattro canzoni del lavoro discografico sono state registrate per quanto riguarda le parti strumentali allo Splash Studio di Napoli grazie all’apporto di musicisti del calibro di Ernesto Vitolo (piano, Hammond e tastiere), Gigi De Rienzo (basso e programmazioni), Agostino Marangolo (batteria)e Franco Giacoia (chitarra e ukulele).
Le voci e i cori delle quattro canzoni sono state registrate presso “Sherwood Studio” di Genova con l’aiuto e la supervisione di Andrea Vassallini.

 A breve si sono creati anche molti contatti con artisti esteri e nel cd di Corinne prossimo all’uscita ci saranno tre duetti uno con Marcela Morelo cantante Argentina molto nota in tutto il mondo, con Pablo Herrera cantautore Chileno e con Ivan Catriel artista Argentino emergente che vive in Spagna uscito da un talent, inoltre nel cd di marcela Morelo che uscirà a giugno ci sarà un duetto con Corinne.


Gli arrangiamenti sono tutti affidati a Gigi De Rienzo.

Ecco le quattro canzoni che compongono a tutt’oggi il progetto

Lattine musica - Nel mio blu - Kerouac e te - Un’altra volta noi


CREDITI
produttore esecutivo Filippo Travo
Produzione artistica di Andrea Gallo e Gigi De Rienzo
Arrangiamenti Gigi De Rienzo
Canzoni scritte da Gigi De Rienzo, Filippo Travo, Francesco Gazzè, Andrea Gallo

Hanno suonato: Gigi De Rienzo, Ernesto Vitolo, Agostino Marangolo e Franco Giacoia

                             



LINKS ÚTILES: http://www.corinnevigo.net/

YOUTUBE: http://www.youtube.com/dommagika

FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/Corinne-Vigo/67254662546

MY SPACE: http://www.myspace.com/corinnevigo


                                           FOTOS DE CORINNE VIGO


Material enviado por Filippo Travo

martes, 22 de mayo de 2012

MANUEL RUSSO - BENEVENTO - ITALIA



Sono nato il 7 agosto 1987 a Benevento, ho vissuto fino all’età di 21 anni in un paese del beneventano “Sant’Angelo a Cupolo” per poi trasferirmi a Modena per cercare un lavoro e riuscire a farmi spazio in questa società. Ho perso mio padre all’età di 15 anni e devo dire che è stata dura per me ma soprattutto per i miei fratelli e mia madre, da quel giorno è scattato in me qualcosa che mi ha dato sensibilità e comprensione nei confronti delle persone e nei momenti tristi mi consolavo scrivendo (storie, racconti, frasi, canzoni, ecc…), dopo un pò di tempo è nato in me la voglia di imparare a suonare la chitarra per cercare di creare canzoni con lo scopo di emozionare le persone e per creare un momento dove potermi staccare dalla vita reale. La musica è stata sempre presente nella mia vita, da quando ero piccolo, ho partecipando a vari eventi musicali nella zona di residenza. Alcune esperienze di vita hanno fatto nascere in me un senso di attenta osservazione verso questa società che non sento mia e che non appartiene a quel mondo che qualcuno aveva creato per tutti di consequenza ho cominciato a trasformare quelle attenzioni in parole dove accompagnate con una chitarra ho creato delle emozioni che anno dopo anno si sono traslate fino a creare le prime canzoni. Insieme ad un chitarrista molto professionale con la vera e propria passione per la musica nonchè anche un’amico d’infanzia “Fulvio Milone” ho iniziato a costruire progetti musicali dove tuttora ancora collaboro. La passione che metto nella musica è così forte che mi ha spinto ad allontanarmi dalla vita di sempre li a Benevento e partendo per Modena dove mi sono iscritto alla scuola di canto e musica di “Alessandro Pò” per far crescere le mie doti canore e per cercare qualche opportunità e far conoscere a tutti la mia musica, purtroppo per problemi economici ho sospeso le lezioni ma non la voglia di cantare e migliorarmi. Sono contro la competizione musicale perchè la musica è come una casa e tutti possono entrare e condividerla per la felicità di tutti. Verso l’inizio del 2011 ho conosciuto “ Simone Geravini ” che si occupa di Musica-Editoria-Web e grazie alla sua professionalità è nato un rapporto di lavoro dove ne sono usciti fuori due singoli completi che si intitolano “ Alla Mia Età ” e ” Con i Miei Sbagli ” ed ho capito che questa è la strada giusta per riuscire nel mio intento.
La mia speranza è quella di trovare una etichetta musicale che creda in me e nella mia passione con il quale poter migliorare vocalmente e artisticamente…

La mia musica cerca di far emergere, sia nel sound che nelle parole, la parte più vera di noi stessi, la sincerità di vivere la vita per il verso giusto, senza rancori o influenze altrui…
Le mie esperienze mi portano qui, qui dove il mio obbiettivo trova conforto nelle mani di chi sa ascoltare ed io esprimermi perchè è bello perdersi nell’oscurità di un suono, scoprire l’equilibrio di una vibrazione, sincronizzare i brividi e scrivere una nuova canzone per far vibrare il resto…