Follow by Email

jueves, 21 de febrero de 2013

CALANDRA & CALANDRA - Sicilia





Il duo Calandra & Calandra propone la musica folk /popolare siciliana in una versione nuova identificata in un genere (SNIF)Sonorità Nuove Improvvisamente Folk
http://www.calandraeacalandra.com/
http://www.youtube.com/user/
calandraecalandra
myspace.comcalandraecalandra.com

                                           

1° premio vinto a Taranto al SUMMER FESTIVAL CAFE'..come miglior videoclip

1° premio vinto a GRAVINA al NON E ' MAI TROPPO CORTO come miglior Sceneggiatura

1° premio vinto a GRAVINA al NON E ' MAI TROPPO CORTO come miglior fotografia

1° premio vinto a CATANIA al STATE AKKORTI come miglior Canzone SICILIANA

1° premio vinto ad ALCAMO al CORTIAMO come miglior Videoclip

1° premio al Corto Corto MON AMOUR a CINISI..come miglior corto originale

3° Classificato a Roma MARTE LIVE

1° Premio al VIDEO FESTIVAL DI IMPERIA come miglior VIDEOCLIP

inoltre hanno parlato e trasmesso il videoclip RAI 1 TG FOCUS NOTE -- RAI 3 SETTIMANALE --RADIO MONTECARLO -- ITALIA 2 --16 MM e tantissime radio e network regionali



Per scaricare i file clicca qui:
http://mailbeta.libero.it/cp/ps/Mail/huge/pickup?a=1CT53I786VUPGT4RSNS471YE&b=4342482c3c

Ti ricordiamo che questo link sarà valido fino al 28.2.2013 alle 10:34.

 CANZUNI 'AMURI

Video Clip  ambientato nel  1500 siciliano




I Calandra & Calandra presentano una Tarantella ROCK  Siciliana con il nuovo Video Clip "SCOTULA SCOTULA"






PER CONTATTI, EMAIL: calandraecalandra@libero.it














lunes, 18 de febrero de 2013

LE POESIE DI ORONZINA TALESCO - PUGLIA - ITALIA

                                                         
I SIGNORI DELLA TERRA
 
Ora che il cielo
ha ricusato la speranza,
la ragione sprofonda
nel cuore di coloro
che pretendono di capire.
Tu,che hai ripudiato
colei che ti ha partorito,
hai esautorato
con grande stoltezza
la spada di Salomone.
Nessuna pieta'
per il povero,
non c'e' giustizia
per gli afflitti,
il fragore di un tuono
squarcia il grigio cupo
delle nubi,
sono le grida
di una madre disperata
che piange i suoi figli
e ripone ogni speranza
nella giustizia senza paura
Hai adulterato il vino
dell'intendimento
e della saggezza,
ora non ha piu' colore
ne' fragranza alcuna,
grandi alleanze
con i popoli della terra,
il residente forestiero
affonda i suoi passi
calpestando le orme
dei tuoi piedi.
I signori della terra,
percorreranno come lupi
sentieri di pietra
stracciati dal dolore.
Eroi sfiniti si accasciano
al suolo,
ferite profonde sconfinano
nei labirinti di mille paure,
cupe ombre oscurano il sole,
popoli che vagano
senza parole,
sotto le ali di una bandiera
che ha cambiato colore.





POETA
 
Quando me ne andro'
le mie poesie,
rincorreranno parole
che temono il buio.
Frasi ed emozioni
che alcuni ricorderanno
e altri avranno gia'
dimenticato.
Come acqua
che scorre nel deserto
della disperazione,
si sciogliera' ogni lacrima.
Saro' un ombra,
che geme e si dirada
nel buio di un bosco
dormiente,
il peso dell'umilta'
si inchinera' all'orgoglio,
mentre tesse la notte
perdute speranze,
sul telaio di un cielo
senza stelle




 LA NOSTRA STELLA 

Gioire per amore,
e' come una dolce sinfonia
che fa' battere forte il cuore, 
sobbalza nell'udire la tua voce
mentre risveglia il mio desiderio
accarezzando teneri ricordi fatti di passioni,
carezze,abbracci e silenzi che mi avvolgono a te! 
Sei come la fragranza inebriante dell'olibano, 
che tesse la trama di un eterna bellezza 
ormeggiante tra le pieghe del tempo.
Ti ritrovo in ogni abbraccio
e con le labra umide di baci ti accarezzo,
un immensa speranza annulla le distanze 
che separa i nostri corpi, 
ma non i sentimenti.
Il tempo corre tra il bagliore di una dolce attesa,
ti stringero' forte in un caldo abbraccio
e senza mai scavalcare il tempo, 
viaggeremo insieme nel bagliore di quell'ultima stella

AMICA MIA 

Sono bravissimi certi uomini,
quando giurano amore eterno.
Tu amica mia, 
ti sentivi come una ragazzina
quando leggevi sulle sue labbra quella promessa,
ti si allargava l'orizzonte come una magia
e un lungo tempo tutto da riempire. Quante cose avevi da fare,
ti aveva colpito la sua storia,
il suo modo di fare serio e compassato piu di quanto comportasse l'eta'.
Con quanta ingratitudine e indifferenza ti e' stato rinnegato quell'amore, 
ma tu facevi finta di nulla, ascoltavi solo il tuo cuore,
 eri sorda e cieca come tutti quelli innamorati, 
hai soffiato sul fuoco di un amore che hai creduto immancabile, 
uomini incapaci di difendersi da eventi
che fanno paura nel tentativo di confondere la vita in modo disastroso. 
Ora sei sola, tradita e avvilita,
menti per non soffrire, 
ho colto la tua perplessita',
basta piangere amica mia, 
anticipa con la tua fantasia quel bisogno di riscatto 
che come ombre evocano il bisogno di riempire la tua solitudine, 
Aspetta ancora. (Oronzina Talesco)

EMOZIONI

Dentro di me', 
un mare di emozioni,
come un uragano
travolgono i miei pensieri.
 La gelosia mi assale,
 mentre lacrime calde
 scendono nel mio cuore, 
cercando di attenuare 
questo mio grande dolore.
 La tua voce calda
 mi avvolge d'incanto,
 mi prendi per mano, 
e stringendomi forte 
a te' mi porti lontano, 
da tutte quelle mie incertezze
 che poi svaniscono piano.
 Avvolta in calde dolcezze,
 e tante tenerezze 
che solo tu' sai dare, 
mi stringo forte a te', 
nel desiderio di dirti ti amo tanto, 
perche' tu' fai parte di me'! 
(Oronzina Talesco)
AUTUNNO 

Nuvole grigie nascondono il sole, 
il giorno sembra non finire. 
L'estate fugge via,
 lasciandosi dietro una scia di colori che riempiono gli occhi di impavidi bagliori. 
Tacciono le parole implorano briciole d'amore,
 che il vento confonde tra le foglie ingiallite sotto un cielo senza sole.
 Viaggiano liberi i miei pensieri
 si dissolvono nella mia mente come pioggia che bagna il cuore, 
soffia forte il vento sulla via dell'amore.
 (Oronzina Talesco)

RAGIONE,GIUSTIZIA, IMBROGLIO E FOLLIA

 Nessuno potra' mai prevedere
 cosa nasce dal vuoto di una fantasia,
 a volte dipende dal pensiero
 o dalla ragione.
 Le ragioni da addurre sono tante,
 la ragione del politico
 e dei suoi buoni propositi
per la pace in un mondo migliore.
 Le ragioni di chi costruisce case
 che nessuno occuopera' mai
 perche' il povero dimora in alberghi
 con pavimenti e pareti di cartone
 e dal soffitto buio
 nulla costa la luce delle stelle.
 Le ragioni di chi costruisce armamenti
perche' non sanno cosa fare
che prima o poi useranno
 per una sola ragione,
 smettere di ragionare.
Le ragioni di chi non ha un lavoro
 e decide di emigrare in un posto nuovo,
 un posto diverso anche se molto lontano,
dove non ci sono ne servi ne' padroni
 sono tutti uguali,
 la disperazione svanisce
 lasciando un vuoto nel cuore
 di chi rimane.
Il silenzio e' morte per coloro
che non si possono ribellare,
 i bambini devono vivere
non si toccano i bambini,
 lacrime innocenti si innalzano fino al cielo
madri che piangono i loro figli,
non c'e' liberta' non c'e' giustizia
in un mondo dove la sopravvivenza
e' solo violenza
se si deve uccidere per sopravvivere.
La legge non e' legge
e' solo un imbroglio senza senso
che ormeggia tra le righe di un incoscienza,
 il cielo non ha piu' colore,
non riflette l'immagine della fantasia,
la poverta'e' un ombra senza fine,
 occhi stanchi non riescono piu'
a guardare la via del dolore.
 Le ragioni di chi ha perduto la liberta'
 che non ha mai avuto,
 l'amore strappato dal cuore di una mamma
che grida ancora il suo dolore,
solo uno scambio e tutto normale,
 la sofferenza e' normale,
la dignita' di un uomo rubata e' normale.
Non c'e' giustizia non c'e' legge
e tutto un imbroglio,
c'e' solo odio e tanto dolore
(Oronzina Talesco)







OLTRE QUEL MURO

Oltre quel muro
non si vede nulla,
si sente solo
un parlar silenzioso.
il mio battito scorre
e il silenzio prende vita.
Un desiderio nascosto
si scioglie al calore del sole,
il profumo della mia pelle
sazia il tuo corpo
prigioniero di passioni
che vibrano
nel silenzio di un sospiro.
Ogni volta che un emozione
tocchera' il mio cuore
moriro' dentro,
finche' una carezza
senza tempo
tessera' dolci pensieri,
e mi riscaldero'
nel tuo abbraccio.

ALL'OMBRA DEI CIPRESSI

Il sole sta' per lasciare
il suo ultimo raggio di luce,
si avvicina la sera,
messaggera di ombre
e di segreti
che vagano nella notte,
percorrono i miei pensieri.
Si sciolgono nell'anima
forti emozioni,
il silenzio mi deprime,
e' tutto buio,
voltati non mi vedrai piu'.
come e' freddo il mio cuore
e solo un pezzo di ghiaccio
sepolto sotto un manto
d'erba fredda.
Una coperta per favore,
vorrei coprire il mio corpo,
distesa sotto un cielo
senza nuvole
non vedro' volti tristi,
me ne andro' senza rimpianti,
nessun ricordo.
I giardini dell'amore
profumano ancora,
mi siedero' accanto
ad un cipresso,
dove il tempo
non scorrera' mai.
Ti chiamero' attraverso
le mie emozioni,
gridero' il tuo nome,
ma tu non udrai,
non ascolterai piu' la mia voce,
sentirai il fruscio del vento
che ti soffiera' accanto,
sara' solo una mia carezza
che sfiorera' il tuo volto


MEMORIE SENZA TEMPO

Un cuore sepolto
nel buio vuoto del nullla,
si addormenta cosi'.
nella notte di un gelido
inverno.
Il freddo non penetra piu',
nessun brivido
lungo la schiena,
nessun dolore
sentira mai piu' il cuore.
Memorie senza tempo
di chi non ti ha voluto bene,
non lascerai solitudine
e tristezza
per chi non ti ha mai amato.
Riposerai soltanto
sotto una coperta di foglie,
non sentirai il grido
del cordoglio,
nessuno ti ascolta
e non avrai piu' paura,
e' solo un silenzio di morte.
Nessuno ti chiedera'
mai perdono,
a questa vita hai chiuso
le porte,
il passato si mescola nel nulla,
incertezze e paure
non esistono piu'.
diverranno pietra i tuoi ricordi,
ora non sognerai piu',
intrecceranno ghirlande di fiori,
ma senza sospiri e affanni.
Nessuno piangera' per te',
un cuore di ghiaccio
ha gia' dimenticato,
non avrai piu' una strada
da percorrere all'infinito,
ormai tutto e' passato,
tutto e' svanito.


RAMI SPEZZATI

Mormorii di voci lontane
che si disperdono
nel vento,
rami spezzati nel tempo
di una malinconica tempesta.
Scivolano gocce
di antiche e sfuggenti emozioni,
battiti intensi nel cuore
che stordiscono
il silenzio di un respiro
che si fonde nell'anima,
rimane solo il profumo
delle tue parole,
e dei baci che nascevano
dal cuore,
Non ho piu' paura del dolore
anche se e' forte,
mi resta solo il ricordo
racchiuso nei miei sogni,
un ricordo misto di pianto
che riposa in quei
silenzi sperduti
tra le fronde dell'anima.

ALL'OMBRA DI UNA PREGHIERA

Non sento piu'
il profumo dei fiori,
non potro' piu' ascoltare
i silenzi della sera,
nessun sospiro
nessuna voce.
Lacrime amare
che asciugano negli occhi,
la mia mente vuota
assapora la pace,
sono solo ombre
che offuscano il sole,
brevi sono le stagioni,
come un vento di sabbia
che porta malinconia.
Non c'e' piu' nulla
da scoprire
se non un fiore nero
che spunta
in quella distesa erbosa,
tutto e' quasi' finito.
Piangono i cipressi
all'ombra di una preghiera,
un emozione sfiora il tuo cuore
come se fosse una carezza,
e il mio amore
sara' come una fiamma
sospinta dal vento,
una fiamma ardente
che brucera' sempre,
nell'eternita'


ODIOSO DESTINO

Nel buio silente
si espande un pensiero
che apre le porte del tempo
in una speranza smarrita,
la fiamma di un sogno
che si spegne pian piano,
resta solo cenere
che il vento spazza via.
Resto qui sola,
mi conforta il pensiero
di andare via,
l'orizzonte ormai lontano
fara' tacere il mio respiro.
Odioso destino,
mi hai stretto il cuore,
infranto i miei sogni,
ti sei nascosto all'ombra
di un cuore dolente,
nulla mi hai lasciato,
solo una lacrima
da asciugare.

(Oronzina Talesco)