Follow by Email

lunes, 30 de marzo de 2015

SIMONE AMATO (Roma - Italia)








Simone amato nato a Roma il 10 novembre del 1989, il mio segno zodiacale è lo scorpione, nelle mie vene scorre sangue siciliano da parte di mio nonno paterno e romagnolo da parte di mio nonno materno, sono molto attaccato Alle mie origini e ai valori che mi hanno trasmesso, grazie ai quali sono riuscito a mantenere l'umiltà cosa che ormai le persone non hanno più! Ho sempre avuto la passione di stare davanti ad un obiettivo forse perché mio padre da piccolo mi riempiva di foto e di video quindi è stato lui a darmi questo input che poi crescendo ho continuato a coltivare! Persi mio padre all'età di 9 anni e questo mi ha stravolto completamente la vita da quel momento tutta in salita...capii di voler diventare un attore nel momento in cui quando guardavo un film sentivo le stesse emozioni del protagonista, mi innamoravo della sua donna e facevo mia la vicenda narrata, è una volta uscito dal cinema o finito il film mi ritrovavo sempre a lottare per uscire da quella situazione...e poi mi domandavo sempre cosa si prova a far emozionare milioni di persone; da lì iniziai il mio percorso per diventare un attore! 










     FACEBOOK: https://www.facebook.com/SimoneAmatoOfficial?fref=ts

     EMAIL: Infosimoneamato@gmail.com

martes, 24 de marzo de 2015

MICHELE BALDUCCI - UMBRIA - ITALIA


Michele nasce ad Umbertide, in provincia di Perugia, e vive a Bastia Umbra fino alla fine del liceo. Lascia la sua Umbria per trasferirsi a Roma dove, dopo aver studiato recitazione (della sua formazione ricordiamo il Centro Universitario Teatrale di Perugia, gli stage con Gisella Burinato e Filippo Timi e un corso di perfezionamento presso la Guildhall School of Music and Drama di Londra), esordisce in TV a 21 anni con due piccoli ruoli in La scelta di Laura e Amiche mie, entrambe fiction di successo andate in onda su Canale 5. Dì li a poco viene scelto come protagonista di puntata per altre due serie molto popolari, Don Matteo e Il commissario Rex, andate in onda su Rai Uno. Ottiene molta visibilità con la miniserie Pupetta - Il coraggio e la passione, che lo vede fra i protagonisti e che ottiene uno share altissimo di pubblico in prima serata su Canale 5 per quattro episodi. Recentemente ha interpretato, su Rai Uno, il ruolo di “Illuminato”, il migliore amico di San Francesco, nella miniserie in due puntate dedicata al Santo diretta da Liliana Cavani, Francesco, che riscuote molto successo di pubblico e critica.

L’esordio al cinema avviene con Meno male che ci sei, che lo vede recitare accanto a Claudia Gerini e Stefania Sandrelli.

Michele è molto attivo anche in teatro, dove lavora, tra gli altri, con Romeo Castellucci (Natura e origine della mente), Marco Maltauro (Grumi - memorie del cazzo), Virginia Franchi (Vulcano, The First Hour), Niccolò Matcovich (Rabarbaro), Anita Otto (Boy disappears), Alessandro Fea (7 Sogni) e Francesco Piotti (I principi che eravamo). Nello spettacolo Spell – L’amore di Alda, che lo vede impegnato in tournèe per due anni, Michele fa un omaggio alla figura di Alda Merini, leggendo le sue poesie e cantando brani del repertorio italiano degli anni ’60. Lo spettacolo riscuote un grande successo di critica e pubblico (“I testi di Merini sono alternati e confrontati con alcune delle migliori canzoni dei nostri cantautori delle quali Michele Balducci si veste interpretandole con una spontaneità e anche una verginità interpretativa che gli permette di cantarle potendo tranquillamente ignorare il lavoro interpretativo sedimentato negli anni grazie a una schiettezza e una vulnerabilità sulla scena talmente pure, emozionanti e sincere da ridare alle canzoni una vita nuova e inedita” – Alessandro Paesano da Teatro.it).



Nel 2010 inizia anche la sua attività di drammaturgo scrivendo tre corti teatrali (Vivo, Le mie muse e Violetta, quest'ultimo inserito nel libro La mia poetica edito da Editoria & Spettacolo nel 2012) e un testo completo (In mezzo al core).

Nel 2015 Michele sarà fra i protagonisti del nuovo spettacolo teatrale di Luca De Bei, intitolato Nessuno muore e in scena al Teatro della Cometa di Roma nel mese di maggio. Da questo spettacolo verrà presto tratto anche un film destinato alle sale cinematografiche. Inoltre, sempre nel 2015, sarà impegnato sul set del nuovo film per il cinema di Cristiano Bortone, Caffè, di cui sarà il protagonista. Questo film è una co-produzione fra Italia, Cina e Belgio ed avrà distribuzione internazionale.

Michele è laureato in medicina con una tesi in psichiatria, tuttavia non ha mai esercitato la professione di medico.









Pagina Facebook ufficiale: www.facebook.com/michelebalducciattore