Follow by Email

viernes, 5 de febrero de 2016

LA LIBERTÀ VIOLATE DI ANTONELLA CAVALLO - MILANO - ITALIA






Dall'esperienza dell'autrice, che ha avuto rapporti diretti con le detenute della casa circondariale di San Vittore e con i detenuti del carcere di Bollate, nasce questa toccante e sconvolgente raccolta di racconti, dietro la quale si celano vite e sentimenti veri.

Le libertà violate è un'opera importante perché il cardine sul quale poggia è la prospettiva del detenuto. Importante perché permette di capire cosa significhi vivere dietro le sbarre: il dramma della ripetitività senza alcun obiettivo all'orizzonte, la pesantezza del passato che affossa mente e sentimenti, la paura che pervade nel momento in cui si è a un passo dall'agognata libertà…

Questo e molto altro è Le libertà violate, un viaggio tra le mura di San Vittore ma anche la scoperta di come, per un caso beffardo o per una scelta impulsiva, ci si possa ritrovare con la vita drasticamente rivoluzionata. Sogni e prospettive vengono spezzati, certo, ma si può scovare un'umanità che permette di rifiorire.

Sono stata a San Vittore, al reparto femminile, privilegiato come viene definito dai più… Sono qui tra le mie cose, i miei odori, i miei gatti, la mia intimità, la mia libertà, a pensare che se il corso della mia vita mi avesse indotta a fare una scelta diversa, avrei rischiato di essere al posto di ognuna di loro, privata della mia identità… (nda)

Antonella Cavallo vive a Milano in un antico borgo di case di ringhiera. Collabora nell'azienda di famiglia che da generazioni fabbrica apparecchiature scientifiche per la ricerca. Calcando le orme della genialità artistica del padre e del nonno inventore, gira il mondo alla ricerca di emozioni che cattura in immagini e parole. Pubblica poesie, racconti e romanzi. Dal 2012 si occupa di mediazione culturale e linguistica presso gli istituti penitenziari milanesi.
Le libertà violate testimonia la sua esperienza diretta.

FACEBOOK: https://www.facebook.com/antonella.cavallo.739

https://www.facebook.com/Lelibertaviolatediantonellacavallo/?fref=photo

No hay comentarios:

Publicar un comentario