Follow by Email

viernes, 16 de diciembre de 2011

Pubblicazione e Promozione New Album "niente d'importante" di Marco Masini 2011‏


                                   

Record Production & Publishing
Music Relation & Consulting
MARCO MASINI
Biografia
Marco Masini nasce a Firenze il 18 settembre 1964. Eredita la passione per la musica dalla madre,
che canta e suona il pianoforte. All'età di tre anni riceve in regalo una pianola e riesce a suonare
ad orecchio White Christmas. Qualche anno più tardi comincia a ricevere lezioni di musica,
studiando Bach, Chopin e Mozart, pur amando pure la musica Pop e Rock. Dopo anni di musica
suonata in feste di paese e pianobar,, Marco comincia a prendere lezioni di pianoforte da Walter
Savelli (pianista di Claudio Baglioni e maestro di numerosi altri artisti famosi) ed a lavorare tra
Modena e Firenze nell'ambito della musica da discoteca.
Trova inizialmente difficoltà a presentare i propri pezzi alle case discografiche poiché non possiede
la “faccia dell'artista” ed il suo stile è piuttosto atipico. Tuttavia nel 1986, grazie a Bob Rosati,
conosce prima Beppe Dati e poi Giancarlo Bigazzi e con questi comincia a lavorare ad alcune
colonne sonore (Mediterraneo, Mary per sempre, Ragazzi fuori), fa la voce guida di Si può dare di
più (portata a Sanremo dal trio Morandi, Ruggeri e Tozzi) ed è concertista dal vivo nella tournée di
Tozzi al Royal Albert Hall di Londra (suoi sono gli arrangiamenti, le tastiere ed il remix di
Immensamente) ed in quella di Raf (per il quale cura anche gli arrangiamenti dell'album Cosa
resterà...).
Nel 1990 la svolta: partecipa a Sanremo con Disperato e vince nella sezione “Giovani”. Da qui,
pubblica il suo primo disco (Marco Masini). Visto il successo, l'anno successivo torna a Sanremo e
si piazza al terzo posto (dietro Cocciante e Zero) con Perché lo fai, il cui singolo risulta essere il più
venduto in assoluto in Italia nel 1991. L'album che lo contiene si intitola Malinconia. Con esso
Marco vince il Festivalbar, mentre il video della canzone, registrato in un concerto del suo
primissimo tour al Palaeur di Roma, vince come miglior video live di Riminicinema '91.
Assieme al successo iniziano tuttavia le prime difficoltà: nel 1993 viene pertanto pubblicata la
canzone Vaffanculo, uno sfogo di Marco contro i suoi denigratori, che lo accusano di essere
pessimista e portatore di sventura. La canzone anticipa l'album T'innamorerai, che apre a Marco
anche le porte dell'estero, in particolare Germania, Francia e Spagna (in spagnolo), dove nel
frattempo era anche stata pubblicata una raccolta dei brani dei suoi primi due album. Polemiche e
censure proseguono due anni dopo, quando, nel gennaio del 1995, viene pubblicato l'album Il cielo
della Vergine, contenente in particolare le canzoni Bella stronza e Principessa, dai testi molto forti
ed espliciti. L'album esce in Italia, Svizzera, Belgio, Olanda, Germania e, in versione spagnola,
Spagna ed America Latina.
Dopo la pubblicazione del primo “Best” (L'amore sia con te, 1996), nel 1998 Marco si distacca
artisticamente da Bigazzi e pubblica l'album Scimmie, esperimento discografico che si ispira al
Rock stile anni '70, apprezzato dalla critica ma non dal pubblico. L'anno successivo, pertanto,
Marco torna sui suoi passi e pubblica il singolo Il giorno più banale, un augurio di Natale
universale, a cui segue, l'album Raccontami di te, presentato dall'omonima canzone al Festival di
Sanremo. Nonostante il risultato non brillante ottenuto al termine della manifestazione canora, il
disco vende bene ed il successivo tour teatrale ha notevole successo. Non pago, a meno di un
anno di distanza, Marco pubblica anche Uscita di sicurezza (2001), un disco dai mille volti, che
segna peraltro un temporaneo ricongiungimento artistico con Giancarlo Bigazzi.
Sono tuttavia anni difficili per Marco e per la musica italiana in generale: la considerazione nei
confronti di Marco da parte dell'opinione pubblica e dei media è andata nel tempo peggiorando,
anziché migliorando, aggravata dall'andamento altalenante delle recenti pubblicazioni
discografiche dell'artista. Martedì 17 aprile, Marco decide pertanto di denunciare tutto quanto al
telegiornale e di annunciare il suo ritiro dalle scene, in quanto impossibilitato a lavorare.
Tra il 2002 e l'estate 2003 Marco si limita a svolgere alcuni concerti nelle piazze italiane,
inizialmente con l'idea di presentare al pubblico un nuovo gruppo di cui sarebbe diventato il
produttore. Il suo pubblico più affezionato, tuttavia, non smette mai di dimostrare la propria
vicinanza al cantautore fiorentino, in questo momento così difficile e delicato della sua carriera,
arrivando persino ad organizzarsi per realizzare e dedicargli una canzone (dal titolo Cosa rimane
(A Marco)) per ringraziarlo delle emozioni elargite in passato e per esortarlo a ritrovare lo stimolo e
la forza per tornare a scrivere e cantare nuove canzoni.
Fortunatamente ciò non è vano: dopo aver incontrato nuovamente il suo “scopritore” Mario Ragni,
che nel frattempo aveva fondato l'etichetta discografica indipendente MBO Music, Marco pubblica
nell'ottobre del 2003 l'album .. il mio cammino, contenente tre brani inediti (in particolare la
significativa Generation, biglietto da visita del rinnovato Masini e manifesto della sua maturazione)
ed alcuni riarrangiamenti e riarmonizzazioni dei suoi precedenti successi. Ma arriva a marzo 2004
il vero riscatto: avendo presentato al Festival di Sanremo più innovativo degli ultimi vent'anni la
canzone L'uomo volante, Marco trionfa al televoto, e vince anche il premio della commissione
artistica per il miglior testo e quello assegnato dalla Sala Stampa Radio e TV Private. Con l'album
Masini, riedizione de .. il mio cammino contenente anche L'uomo volante ed E ti amo (quest'ultima
presentata anche al Festivalbar in estate), Marco, ormai quarantenne, riesce nel compito più
difficile: rientrare nel cuore della gente, oltre che in Top 10 nelle classifiche di vendita e di airplay
radiofonico. Il disco viene successivamente pubblicato anche in Francia e nel Benelux nonché in
Germania, Austria, Svizzera (dalla Sounds Of Life Records).
L'anno successivo, su invito del suo amico ed estimatore Paolo Bonolis (nuovo conduttore e
direttore artistico, assieme a Gianmarco Mazzi, del festival), Marco torna a Sanremo e presenta
Nel mondo dei sogni, facendo segnare il picco di ascolti nella quarta serata in cui, come vuole il
regolamento del festival, egli esegue una versione unplugged del brano, cantata assieme a
Jessica Morlacchi. Il successo è tale da indurre la produzione a registrare e pubblicare un secondo
singolo radiofonico per questa versione della canzone. L'album, invece, viene pubblicato in Italia il
10 giugno 2005, e successivamente (grazie a LM Live Music/Sounds Of Life Records) in Francia,
Benelux, Germania, Austria ed Svizzera, con il titolo Il giardino delle api.
Il 2006, invece, vede Marco Masini impegnato in un nuovo progetto inedito con Umberto Tozzi:
esce l'album Tozzi Masini che contiene tre brani scritti a quattro mani dai due artisti in duetto e
dodici pezzi alternati del primo che reinterpreta il secondo e viceversa. Con un biglietto da visita di
oltre cinquanta milioni di dischi venduti nella loro carriera e con il brano Come si fa...?, che riesce
ad inserire le cornamuse in un pezzo Pop dalle sonorità assolutamente moderne, l'inedita coppia,
ormai non più giovanissima, cattura comunque il favore anche dei network radiofonici più “di
tendenza” e firma un tour che fa segnare un secondo tipo di connubio, quello tra il pubblico dei due
cantanti, riuniti in un unico coro appassionato. L'anno successivo Marco si cimenta in una nuova
inedita esperienza: ispirandosi liberamente alla favola di Hans Christian Andersen, presenta lo
spettacolo Il brutto anatroccolo, scritto assieme a Beppe Dati, nel quale a parti recitate si alternano
le canzoni che meglio descrivono i diversi momenti della sua vita, tutte ripresentate in veste
acustica.
Masini si presenta al Festival di Sanremo del 2009 con la canzone L'Italia, una dichiarazione
d'amore di Marco per il suo paese, un sentimento in grado di vincere su tutta una serie di
provocazioni e luoghi comuni che sono sulla bocca di un po' tutti gli italiani, da almeno tre
generazioni a questa parte. L'esecuzione della canzone al Festival di Sanremo anticipa di pochi
giorni l'uscita dell'album L'Italia... e altre storie
Carriera e vita spesa per la musica, Marco Masini li celebra con l’album Un palco lungo... 20 anni!
Vent’anni di poesia e musica alla Masini raccolti in un cofanetto in uscita il 23 novembre 2010. Un
doppio CD, con 23 dei suoi pezzi migliori e un DVD con il concerto live tenutosi al Nelson Mandela
Forum di Firenze per dire ai suoi fans: grazie di esserci stati, io sono sempre con voi.
Esce in novembre 2011 “Niente d’importante”, il nuovo album d’inediti di Marco Masini
A tre anni dall’uscita di L’Italia... e altre storie, il cantautore fiorentino torna con 12 brani nuovi
incentrati sul tema dell’amore visto nelle sue varie sfaccettature: non più un amore disperato, ma
un fiore che devi curare (Quello che adesso non so), il sentimento di un distacco da dire a bassa
voce perché ormai non fa più male (Non ti amo più), un qualcosa che “pensavi non ti capitasse più”
e improvvisamente ti riaccende la vita (L’amore si ricorda di te).
L’uscita del CD è stata anticipata dal singolo ”Non ti amo più” in rotazione radiofonica dal 5
Novembre: “non ti amo più” è il manifesto di un sentire maturo del cantautore fiorentino che,
superati i momenti di rabbia mista a eccessi giovanili e istintivi, lascia spazio a un coraggioso
equilibrio raggiunto con sacrificio e duro lavoro su se stesso. Un’amicizia trasformatasi in amore
non corrisposto trova sfogo in un dialogo iniziale con un pianoforte solo che sembra essere la voce
dell’anima ferita. Un’anima che cerca di darsi spiegazioni in un’ascesa vocale quasi febbrile resa
più intensa dal timbro graffiante di Masini. Viene allora da chiedersi se “la febbre lieve che poi
passa da sé” non sia in realtà l’eterna reazione di tutti noi ad ogni ossessione d’amore.
L’Album dal titolo Niente d’importante è prodotto da Joe&Joe e Sounds Of Life Records e
distribuito da Edel International.

SOUNDS OF LIFE RECORDS C/O SWISSTICKETNET GMBH – P. O. BOX – 8401 WINTERTHUR (SWITZERLAND)
PHONE +41(52)242 33 31– FAX +41(52)242 33 32 – WWW.SOUNDSOFLIFERECORDS.COM - INFO@SOUNDSOFLIFERECORDS.COM
Record Production & Publishing
Music Relation & Consulting








PRESALE ALBUM
TITLE:
NIENTE D’IMPORTANTE
ARTIST:
Marco Masini
MARCO MASINI - “niente d’importante”
A tre anni dall’uscita di L’Italia... e altre storie, il cantautore fiorentino torna con 12
brani nuovi incentrati sul tema dell’amore visto nelle sue varie sfaccettature: non
più un amore disperato, ma un fiore che devi curare (Quello che adesso non so), il
sentimento di un distacco da dire a bassa voce perché ormai non fa più male (Non
ti amo più), un qualcosa che “pensavi non ti capitasse più” e improvvisamente ti
riaccende la vita (L’amore si ricorda di te).
Non mancano riferimenti autobiografici come in Marco come me: il Marco uomo
vede il Marco artista in una sorta di sdoppiamento analizzato con razionale
lucidità, firma e leitmotiv di tutto l’album.
L’uscita del CD è stato anticipato dal singolo”Non ti amo più” in rotazione
radiofonica dal 5 ottobre: “non ti amo più” è il manifesto di un sentire maturo del
cantautore fiorentino che, superati i momenti di rabbia mista a eccessi giovanili e
istintivi, lascia spazio a un coraggioso equilibrio raggiunto con sacrificio e duro
lavoro su se stesso. Un’amicizia trasformatasi in amore non corrisposto trova
sfogo in un dialogo iniziale con un pianoforte solo che sembra essere la voce
dell’anima ferita. Un’anima che cerca di darsi spiegazioni in un’ascesa vocale
quasi febbrile resa più intensa dal timbro graffiante di Masini. Viene allora da
chiedersi se “la febbre lieve che poi passa da sé” non sia in realtà l’eterna
reazione di tutti noi ad ogni ossessione d’amore.
MARCO MASINI - “niente d’importante”
Drei Jahre nach dem Album Veröffentlichung LiItalia... e altre storie, der Florentiner
Cantautore und Songwriter kommt mit 12 neuen Liedern über das Thema der Liebe
zurück, die in den verschiedensten Facetten gesehen wird,: keine hoffnungslose
Liebe mehr, aber eine Blume auf die man Acht geben muss (Quello che adesso),
das Gefühl einer Trennung und wie man leise darüber erzählt, weil es inzwischen
nicht schlechter geht (Non ti amo piu), wenn man denkt „es wird mir nie mehr
passieren“ und plötzlich kehrt es in dein Leben zurück (L'amore si ricorda di te).
Verpassen Sie nicht die autobiographischen Hinweise in Marco come me: wie
Marco die Person sich selbst als Marco den Künstler sieht, analysierte mit einer Art
von gespaltener und vernünftiger Klarheit, das sein Markenzeichen und das
Leitmotiv des ganzen Albums ist.
ORDER-NO.:
MUSICSTYLE Pop/Rock
RELEASED 2011
RETURN
PRICECODE
PACKAGING
New Album „niente d’importante”
Data di Pubblicazione: 09. Dicembre 2011
Die CD-Veröffentlichung wurde mit der Single „Non ti amo più“ die schon in einer
Radio-Rotation ab 5. Oktober 2011 ist: „Niente d'importante“ ist die Manifestation
von einem reifen florentinischen Songwriter, der die Momente gemischten Ärgers zu
jugendlichen und instinktiven Überschüssen überwältigte und genug Raum für ein
Gleichgewicht lässt, dass er mit vielen Opfern und harter Arbeit an sich selber
erreicht hat. Eine Freundschaft, die zur unerwiderten Liebe wurde, findet sich in
einem Einklang eines anfänglichen Dialoges mit einem Klavier-Solo wieder, dass
scheint wie die Stimme der Seele zu sein. Eine Seele die versucht Erklärungen zu
geben, in einem Aufstieg einer schnellen fieberhaften Stimme, die neben dem Klang
von Masini noch intensiver klingt. Die Frage ist dann, ob " sanftes Fieber, das von
selbst wieder weg geht" wirklich eine Reaktion von uns allen auf die ewige
Obsession der Liebe ist.
PROMOZIONE E ATTIVITÀ DI MARKETING:
PROMOTION & MARKETING:
STAMPA / PRESSE:
•Campagna promozionale intensiva attraverso i giornali di lingua italiana,tedesca e
francese, riviste specializzate nel settore musicale, Magazine, quotidiani,
settimanali e mensili.
CD Album - Tracking list:
1) Non ti amo piu'
2) Fino all'ultimo minuto
3) Il buffone del momento
4) Colpevole
5) Il principe azzurro
6) Niente d'importante
7) Quello che adesso no so
8) L'amore si ricorda di te
9) L'eterno in un momento
10) Resta ad un passo
11) Angela e la felicita'
12) Marco come me
RADIO:
• Promozione radiofonica tramite Radio Tour ed interviste.
TV:
• Costanti e massicce presenze televisive.
INTERNET:
• Il prodotto sarà inserito sulle prime pagine dei maggiori motori di ricerca.
SPECIAL–Marketing:
• Conferenze stampa in Ticino, Svizzera tedesca e quella francese.
Marco Masini Live in Concert: “niente d‘importante-Tour 2012”
In Switzerland; 14. Februar 2012
Belgium; 09. March 2012 – Bruxelles
10. March 2012 - Charleroi
Marco Masini da vivere Live in Tour “niente d’importante-Tour 2012”
In Frankreich, Belgien, Deutschland, Holland, Österreich und Schweiz.
Sounds of Life Records –Frauenfelderstrasse 68 - 8401 WINTERTHUR – CH / P. O. Box 2067 -
Phone;+41(52) 2460080– Fax;+41(52) 2460081 – www.soundsoflifereocrds.com – info@soundsofliferecords.com

Record Production & Publishing
Music Relation & Consulting
MARCO MASINI
Niente d’importante
il nuovo album di inediti
Esce in ottobre 2011 Niente d’importante, il nuovo album d’inediti
di Marco Masini.
A tre anni dall’uscita di L’Italia... e altre storie, il cantautore
fiorentino torna con 12 brani nuovi incentrati sul tema dell’amore
visto nelle sue varie sfaccettature: non più un amore disperato, ma
un fiore che devi curare (Quello che adesso non so), il sentimento
di un distacco da dire a bassa voce perché ormai non fa più male
(Non ti amo più), un qualcosa che “pensavi non ti capitasse più” e
improvvisamente ti riaccende la vita (L’amore si ricorda di te).
Fa da contrappunto la ricerca consapevole e matura della felicità intesa non come destino che
cade dall’alto, ma come un farsi da sé: “c’è sempre un bivio, una scelta che spetta solo a te”
(Fino all’ultimo minuto), anche se “è un treno questa vita, ci sali su però non sai la meta”, ma la
felicità “non s’impara in mille anni”, è un profumo proustiano del ricordo teso verso il futuro
(Angela e la felicità).
Non mancano riferimenti autobiografici come in Marco come me: il Marco uomo vede il Marco
artista in una sorta di sdoppiamento analizzato con razionale lucidità, firma e leitmotiv di tutto
l’album.
L’uscita del CD è stata anticipata dal singolo “Non ti amo più” in rotazione radiofonica dal 5
ottobre 2011: Niente d’importante è il manifesto di un sentire maturo del cantautore fiorentino
che, superati i momenti di rabbia mista a eccessi giovanili e istintivi, lascia spazio a un
coraggioso equilibrio raggiunto con sacrificio e duro lavoro su se stesso. Un’amicizia
trasformatasi in amore non corrisposto trova sfogo in un dialogo iniziale con un pianoforte solo
che sembra essere la voce dell’anima ferita. Un’anima che cerca di darsi spiegazioni in
un’ascesa vocale quasi febbrile resa più intensa dal timbro graffiante di Masini. Viene allora da
chiedersi se “la febbre lieve che poi passa da sé” non sia in realtà l’eterna reazione di tutti noi
ad ogni ossessione d’amore.
L’Album “Niente d’importante” è prodotto da Joe&Joe e Sounds Of Life Records e distribuito da
Edel International.
Sounds Of Life Records 2011

Record Production & Publishing
Music Relation & Consulting
MARCO MASINI
Niente d’importante
il nuovo album di inediti
Esce in ottobre 2011 Niente d’importante, il nuovo album d’inediti
di Marco Masini.
A tre anni dall’uscita di L’Italia... e altre storie, il cantautore
fiorentino torna con 12 brani nuovi incentrati sul tema dell’amore
visto nelle sue varie sfaccettature: non più un amore disperato, ma
un fiore che devi curare (Quello che adesso non so), il sentimento
di un distacco da dire a bassa voce perché ormai non fa più male
(Non ti amo più), un qualcosa che “pensavi non ti capitasse più” e
improvvisamente ti riaccende la vita (L’amore si ricorda di te).
Fa da contrappunto la ricerca consapevole e matura della felicità intesa non come destino che
cade dall’alto, ma come un farsi da sé: “c’è sempre un bivio, una scelta che spetta solo a te”
(Fino all’ultimo minuto), anche se “è un treno questa vita, ci sali su però non sai la meta”, ma la
felicità “non s’impara in mille anni”, è un profumo proustiano del ricordo teso verso il futuro
(Angela e la felicità).
Non mancano riferimenti autobiografici come in Marco come me: il Marco uomo vede il Marco
artista in una sorta di sdoppiamento analizzato con razionale lucidità, firma e leitmotiv di tutto
l’album.
L’uscita del CD è stata anticipata dal singolo “Non ti amo più” in rotazione radiofonica dal 5
ottobre 2011: Niente d’importante è il manifesto di un sentire maturo del cantautore fiorentino
che, superati i momenti di rabbia mista a eccessi giovanili e istintivi, lascia spazio a un
coraggioso equilibrio raggiunto con sacrificio e duro lavoro su se stesso. Un’amicizia
trasformatasi in amore non corrisposto trova sfogo in un dialogo iniziale con un pianoforte solo
che sembra essere la voce dell’anima ferita. Un’anima che cerca di darsi spiegazioni in
un’ascesa vocale quasi febbrile resa più intensa dal timbro graffiante di Masini. Viene allora da
chiedersi se “la febbre lieve che poi passa da sé” non sia in realtà l’eterna reazione di tutti noi
ad ogni ossessione d’amore.
L’Album “Niente d’importante” è prodotto da Joe&Joe e Sounds Of Life Records e distribuito da
Edel International.
Sounds Of Life Records 2011
SOUNDS OF LIFE RECORDS C/O SWISSTICKETNET GMBH – P. O. BOX – 8401 WINTERTHUR (SWITZERLAND)
PHONE +41(52)242 33 31– FAX +41(52)242 33 32 – WWW.SOUNDSOFLIFERECORDS.COM - INFO@SOUNDSOFLIFERECORDS.COM


No hay comentarios:

Publicar un comentario