Follow by Email

lunes, 28 de mayo de 2012

POESIE DI MONICA COLUCCIA - LECCE - ITALIA





In attesa di te

Dondolano pian piano
i mie pensieri nell'ombra
niente riflette quel raggio di luce,
pensieri pesanti come macigni
investono me,
come le onde abbattono gli scogli,
un mare impetuoso che non conosce
nè colore, nè profumo
nessun rumore,
solo quiete.
E così tramonta il sole,
rapisce il mio respiro e lo porta con sè
in attesa di un giorno,
in attesa di te

 Se l'amore

Se l'amore fosse una poesia
appenderei al mio cuore
le frasi più dolci
che un poeta ha inventato,
donerei alle stelle
i tuoi occhi splendenti
che mai ho guardato.

A mia figlia

Ti ho cullata nei miei pensieri,
ti ho custodita nel mio cuore,
ho immaginato i tuoi occhi,
ho vissuto le tue gioie,
ho racchiuso tutto ciò in un sogno
......e quel giorno sei arrivata
come una farfalla variopinta
di colori indefiniti.
Hai racchiuso le tue mani tra le mie
così forte per dirmi mamma ho bisogno di te,
per tracciarti la strada,
per scolpire la tua vita,
per seguire il tuo sentiero
in silenzio, senza far rumore,
e insegnarti le piccole cose
che un giorno diventeranno grandi.

La mia libertà

Sugli scogli
con lo sguardo diretto
in un punto indefinito,
al di là del mare
dove non c'è terra,
solo profumo
della libertà mia perduta
da un tempo che galoppa
e mi sfreccia dalle mani,
scavo con tutta la rabbia
che ho dentro con le mie unghie
fragili anche loro
per le troppe fatiche
che le mie mani hanno afferrato,
la mia voce spara parole
che escono dalla mia bocca,
ma nessuno le ascolta
solo il mare che bagna
questo viso inaridito dal tempo,
e il tramonto mi investe
in un mantello rosso vivo,
lo strappo dall'acqua
per avvolgere il mio corpo gelido,
lo avvolgo,
lo proteggo
affinchè la mia anima
rivestita di ghiaccio
si sciolga di calore
annegando in un mare
dove cerco la mia libertà.


UNA STORIA INFINITA

Ho camminato a piedi scalzi
Stanca 
Ho visto oceani e mari immensi

Ho aperto il cuore a storie indefinite
Senza mai chiedermi mai perché è finito
Amori strani e tormentosi
E mai
Ho chiesto di essere,
Di esistere in questo mondo
Grande ma piccolo dentro me.
E poi 
Non ho capito mai
Perché ti ho conosciuto
E poi
Non ho capito mai
Perché,  perché avrei dovuto
Odiarti
E poi
Mi chiami
Mi dici, tra mille lacrime
non ho altro che te
non lasciarmi andar via
dipingi i miei sogni di colori mai nati
costruisci l’amore ,
scolpisci su una pietra
il tuo viso col mio
perché insieme saremo
una storia infinita.

No come si fa a mettere il cuore
Distrutto d’amore
Ma come si fa
A creare calore
Come un pittore
Dipinge una tela di rosso colore
E poi
Non chiedermi di più
E poi
mi sfiori
Il mio corpo
Come un poeta
Sfoglie le pagine come pagine mai lette
E così di me credi in me
una nuova donna
sperando che sia una storia infinita



SORRISO

Rinchiuderei il tuo sorriso
sullo sfondo del cuore
e lo aprirei tutte le volte
che mi mancherà il respiro,
nei momenti bui
quando avrò sete di un sogno
quando il mio cuore
griderà amore,
quando raccoglierò le lacrime per donarle al mare,
quando raccoglierò le ali
per regalarle agli angeli,
e chiedendo di te
parlerò
affinchè il tuo sorriso
regalasse a me
un pò di te.

GRAZIE

Grazie a chi mi vuole bene
perchè grazie a loro ho imparato
ad amare la vita.
Grazie a chi mi fa soffrire
perchè con la sofferenza ho imparato
a diventare più forte e cancellare la mia ingenuità.
Grazie a chi mi ha ostacolato la strada
perchè grazie a loro ho imparato
ad abbattere i muri che mi hanno
costruito contro.
Un grazie a tutti
perchè ogni grazie
ha il suo valore.



AL MIO ANGELO


Apro silenziosamente
il cassetto dei ricordi
e cascanti sul mio viso
lacrime di dolore
quando penso a te,
angelo del mio cuore
che mi guardi da lassù
coccolato dalle stelle
avvolto nel cielo azzurro
ma scuro di notte
quando penso a te.

E questa tristezza
mi attraversa l'anima,
ma il tuo ricordo è sempre in me
tu che mi hai donato la vita
tu che mi hai insegnato
la vita
tu che hai lottato per
la vita....

Angelo mio
incrocia le tue mani
nelle mie,
in questo
legame tra cielo e terra
e ogni volta
che alzerò gli occhi al cielo
guarderò una stella...
la più luminosa
e crederò
che in quella stella
ci sarà sempre
il tuo sorriso.

No hay comentarios:

Publicar un comentario