Follow by Email

domingo, 21 de abril de 2013

ANTONELLA CAVALLO - MILANO - ITALIA








Antonella Cavallo nasce a Milano il 15/4/1960, terza di cinque figli di quella che oggi si direbbe una
famiglia allargata. Collabora nell'azienda di famiglia che con la terza generazione, continua la progettazione
e la fabbrica di apparecchiature per la ricerca scientifica, calcando le orme della genialità artistica del padre e
del nonno inventore.
Gira il mondo alla ricerca di emozioni che cattura in immagini e parole; chiacchiera e s'impiccia in sette
lingue, Milanese e Indonesiano incluse.
Lettere, racconti e romanzi, prendono spunto dalla sua grande passione per sentimenti e mistero.
Dalla nonna friulana ha ereditato storie e pensieri occulti e un logoro quaderno nero di ricette deliziose.
Ha frequentato numerose scuole di approfondimento culturale e linguistico con pubblicazione dei testi:
'Sistemi di calendario Balinese: Pawukon (Tika) Saka' e 'Gioielli ornamentali'
Frequenta master di criminologia.
Attualmente si occupa di mediazione linguistica e culturale come volontaria art.17 presso la casa
circondariale di San Vittore e il carcere di Bollate.
Di prossima pubblicazione il suo ultimo romanzo giallo ambientato a Milano.
Antonella Cavallo vive a Milano, in un vecchio borgo di case di ringhiera, lungo le sponde del Naviglio
Grande, in allegra compagnia della gatta Hurricane Macy Grey, la Maine Coon, cui nulla sfugge...
Ha partecipato a concorsi letterari con pubblicazione:
2015 'Angelica Cordiale' racconto inserito nella raccolta Le Radici del Terrore lulu.com Braviautori
2015 'Miranda Carbone' racconto inserito nella raccolta Premio Fortunato Pasqualino ed.Akkuaria
2015 'Ventiquattro luglio' poesia inserita nella raccolta del II° Premio Internazionale Letterario Parlami
d'amore ed.Akkuaria
2015 silloge di sette componimenti poetici inseriti nell'antologia 'Riflessi' Ed.Pagine
2014 'Art.17. Per un paio di ore in carcere.' racconto inserito nell'antologia 'Di sole ed ombra' Lopcom
www.lopcom.it
2014 'Oggi sono felice' poesia inserita nell'antologia di narrativa e poesia 'Parlami d'amore' Ed.Akkuaria
2014 'Articolo 17' racconto inserito nel Calendario Bravi Autori 2014 www.braviautori.it The W Factor
2013 'Malamore' racconto inserito nell'antologia True Stories Verità del terzo millennio Ed. Lulu
2012 'Namastè: istantanee dal Nepal' racconto inserito nell'antologia Oro e Argento I volti delle donne
Ed.Akkuaria
2008 'Jotter' racconto inserito nell'antologia 'Ti parlerò di me...' Edizioni Nuove Scritture
2006 'Una Sirena a Porta Cicca' racconto premiato con targa di riconoscimento e inserito nella serie di
antologie Giallomilanese ExCogita Editore
Ha pubblicato i romanzi:
2012 'La Pietra dei Sogni' Edizioni Akkuaria, romanzo giallo di narrativa moderna.
2007 'La Corte degli Arcani' Edizioni Echo Communication, romanzo giallo, un progetto a quattordici mani,
premiato da pubblico e critica.
Premi letterari:
2014 II° Premio Miglior Racconto al Contest for Words: La mia seduzione con 'Bling'
2014 Menzione d'onore per Narrativa edita al premio letterario internazionale 'Lago Gerundo' col romanzo
La Pietra dei Sogni
2014 Premio della giuria Società Umanitaria e Akkuaria per la poesia 'Oggi sono felice' inserita
nell'antologia di narrativa e poesia 'Parlami d'amore' Edizioni Akkuaria
2013 'Le rosse pergamene' per il progetto do scrittura condivisa al carcere di San Vittore2006 Premio speciale giuria Excogita per 'Una sirena a porta cicca'
Articoli e interviste:
http://www.associazioneakkuaria.it/?p=2103
http://lindabertasi.blogspot.it/2013/12/intervista-antonella-cavallo.html?spref=fb
http://www.excursus.org/letteratura/unantica-dimora-come-pegno-di-un-autentico-amore



La Pietra dei Sogni
di Antonella Cavallo
ISBN 978-88-6328-118-7
disponibile in formato cartaceo e e-book

Un’antica dimora sulle alture del lago Maggiore (la “Pietra” del titolo), disabitata e in decadenza, è il dono di fidanzamento che il notaio milanese Filippo Odescani offre a Lucrezia, figlia dell’imprenditore tessile Giampaolo Galeari Galeni. Un pegno ideale più che un reale omaggio, a cui segue la promessa della donna di prendersi cura della ristrutturazione dell’immobile: intento di Filippo è creare un nido d’amore per consolidare la relazione sentimentale. L’incontro con Davide Cecchi, impresario che coordina i lavori di restauro, metterà in serio pericolo i sentimenti di Lucrezia travolgendola in un turbinio di emozioni. La storia in seguito vira decisamente al giallo, con un evento funesto che turba il già movimentato menage della ricca famiglia Galeari Galeni. A fornire un contributo alla risoluzione del mistero sarà Lucrezia, che indagando a ritroso tra i fatti di famiglia riporta in luce antichi rancori e gesti insospettabili. La lettura di vecchi scritti, porterà la donna alla riscoperta di un passato lontano, in bilico tra reticenze e ipocrisie rivelando una scottante verità. Due elementi imprimono alla storia una marcata connotazione: il milieu sociale dei personaggi, oggetto di una descrizione a distanza ravvicinata che ne esalta vizi e virtù, e il contesto geografico con una Milano osservata tra le pieghe più riposte ed avocata nella sua natura autentica: va letto in tal senso l’inserto sulla zona dei Navigli, variopinto affresco brulicante di vita, popolato da personaggi caratteristici, tra cortili suggestivi e case di ringhiera.

4 comentarios:

  1. una storia avvincente di famiglia e di scelte a volte dure e sofferte, da leggere!

    ResponderEliminar
    Respuestas
    1. Grazie!
      A volte ci troviamo ad un bivio e qualsiasi sia la scelta, è inevitabile: cambierà il corso della nostra vita e non solo...

      Eliminar
  2. ho respirato l'aria di Milano, vissuto e sofferto coi personaggi di questa bella storia, scorrevole, emozionante, il fiato sospeso fino alle ulte commoventi pagine. Grande esempio di amore incondizionato oltre la vita... Bello!

    ResponderEliminar
  3. Grazie signora o signor Anonimo! Milano è la mia città, e la zona molto caratteristica dei Navigli,la frequento sin da bambina... Tu hai colto il messaggio dell'amore con la 'A' grazie! Felice che ti sia piaciuto! :0)

    ResponderEliminar