Follow by Email

martes, 2 de diciembre de 2014

CLAUDIA ODDO - SICILIA - ITALIA


 

Biografia

“Claudia Oddo è un’autentica artista in crescita ambiziosa. Oltre alla sua bella presenza possiede un materiale vocale imponente, ben sviluppato fino al registro acuto, e delle ottime capacità interpretative in scena e musica.”
Claudia Oddo, soprano drammatico italiano nasce in Germania (Bielefeld), dove dall’età di 14 anni, fa le sue prime esperienze sul palcoscenico presso il Teatro Comunale della città natale come ballerina classica, attrice e corista.
Si trasferisce in Italia per intraprendere i suoi studi di canto lirico, compie i suoi studi presso i conservatori di Bologna e Modena.
Segue inoltre corsi di canto per il repertorio italiano con i maestri G. Ciannella, W. Matteuzzi, e tuttora R. Scandiuzzi, per il repertorio inglese A. Reynolds, francese Yva Barthélémy e russo Nadja Yumaeva.
A soli 21 anni avviene il suo debutto come solista concertista con il quintetto Papa nello spettacolo contemporaneo “Siate Parchi” organizzato dall’ERT (Emilia Romagna Teatro).
Durante i suoi studi vince la borsa di studio annuale, del corso 2001/2002, per artisti del teatro d’opera “Mythos”, organizzato dalla fondazione A. Toscanini. In questo contesto avviene il suo debutto negli enti lirici al teatro di Salsomaggiore il ruolo di Grisette ne “La vedova allegra” di Lehár sotto la direzione di Massimo De Bernart.
Seguono altre collaborazioni con la stessa Fondazione come ne’ „La Traviata”, nel 2002, sotto la direzione di Placido Domingo e la regia di Franco Zeffirelli, con la prima al teatro comunale G. Verdi di Busseto. Partecipa con vari ensemble da camera a concerti di musica sacra e a festival di musica e cultura nelle province di Bologna, Modena e Ferrara.
Interpreta contemporaneamente i ruoli di Maddalena e Giovanna nel “Rigoletto” al teatro D. Fabbri a Forlì con tournée in EMR.
Il suo debutto sui palcoscenici in Germania avviene nel 2005 nel ruolo di Paoluccia ne’ “La Cecchina” al Schlosstheater Rheinsberg (Berlino) sotto la direzione di Fausto Nardi. Inoltre viene selezionata come finalista del concorso internazionale “Rome Festival 2006″, con assegnazione del ruolo di Meg Page nel “Falstaff” di Verdi. Nello stesso anno si trasferisce in Germania, dove prosegue sopratutto la sua attività concertistica, con grande successo.
Collabora inoltre con il teatro comunale di Münster per sostituire la parte principale di Dämonia nell’opera “Dornröschen” (La bella addormentata) di E. Humperdink.Il suo debutto da soprano spinto avviene nel 2009 con estratti da Aida, Tosca, Mme Butterfly, e La Bohème con la “Alte Philharmonie Münster” sotto la direzione di Thorsten Schmid- Kapfenburg presso la Rudolf Oetkerhalle; un concerto con mostra fotografica dedicato alla Divina grazie al patrocino dell’ associazione internazionale Maria Callas di Venezia”. Collabora continuamente con musicisti e ensembles in Italia, Francia e in Germania interpretando sia un repertorio operistico che di musica liederistica, sacra e da camera in italiano, tedesco, francese, russo, inglese, e spagnolo.






 copyright delle foto: digitalegrafik.de













No hay comentarios:

Publicar un comentario